Le linee guida per il bilancio sociale per gli Enti di Terzo settore approvate. Bitto: altri nodi sono ancora da sciogliere e chiarire.

 

12/8/2019

 

Dopo la riforma del Terzo Settore intervenuta con il Decreto Legislativo n.117 a luglio dell’anno 2017 si attendeva un chiarimento, premesso e previsto nella stessa norma, per fare chiarezza su come e quando le nuove figure del sociale, che hanno reso “sorpassate” le ONLUS, e cioè gli Enti del Terzo Settore, dovevano fotografare i propri conti. Finalmente Il decreto dello scorso 4 luglio promosso dal ministero delle Politiche sociali e del lavoro per l'adozione delle Linee guida per la redazione del bilancio sociale degli Enti del Terzo settore è stato pubblicato in Gazzetta ufficiale ed è quindi efficace a tutti gli effetti. Ad intervenire sul tema è Francesco Bitto  il Portavoce Regionale dell’Ente del Terzo Settore ANAS Veneto (Associazione Nazionale di Azione Sociale) che in una nota dichiara “Esprimo il mio più vivo apprezzamento per una norma attesa che potrà far diradare sempre di più le nuvole di indeterminatezza che gravitano sopra le teste di chi deve gestire gli Enti ETS e lo vuole fare al meglio senza incappare in problemi non voluti. Serviva chiarezza ed in parte è arrivata ma non basta perché altri nodi sono ancora da sciogliere e chiarire visto che devono essere emanati numerosi provvedimenti attuativi.”

 

 

Ecco il link da cui scaricare il testo: https://www.gazzettaufficiale.it/atto/serie_generale/caricaDettaglioAtto/originario?atto.dataPubblicazioneGazzetta=2019-08-09&atto.codiceRedazionale=19A05100&elenco30giorni=false