A.N.A.S. Veneto

Associazione Nazionale Azione Sociale

 

News

Anche ANAS Veneto aderisce al progetto Peace Run, una corsa per la pace.

 

22/05/2017

 

LA PACE ARRIVA DI CORSA

Peace Run, la staffetta della pace più lunga del mondo attraversa la città di Verona.

La staffetta della Peace Run arriverà a Verona il pomeriggio del 23 Maggio a Piazza

Bra (ore 14.30) dove contiamo incontrerà studenti docenti e Dirigenti delle scuole veronesi oltre che rappresentanti istituzionali e di realtà associative come ANAS Veneto (Associazione Nazionale Azione Sociale).

Questo è il programma previsto in Piazza Bra per il giorno 23 Maggio p.v.:

• 14:30, arrivo della Peace Run in piazza Bra;

• il coro Adamus e il coro voci bianche Adamus dell'Accademia musicale di Verona

intoneranno l'Inno ufficiale della Peace Run;

• accoglienza ufficiale da parte delle autorità;

• la staffetta presenterà la propria mission in maniera coinvolgente e relazionale,

promuovendo il messaggio di fondo della Peace Run, il mondo è una casa comune

per tutta l'umanità;

• studenti ed insegnanti saranno coinvolti nel solenne rituale passaggio di mano in

mano della fiaccola della Pace;

• 15:45 cca, ripartenza del team.

L'iniziativa si svolge sotto il Patrocinio del Comune di Verona CONTINUA A LEGGERE

I progetti ANAS hanno presa sui Villafranchesi ed Aliper con il progetto “We Love People”.

 

17/05/2017

 

Il giorno 13 maggio 2017 presso il punto vendita Alìper di Villafranca di Verona, la sede zonale A.N.A.S. Villafranca di Verona, rappresentata dal giovane Presidente Ivano Baldan, e per l’occasione, ad assistere all’evento il portavoce regionale Dott. Francesco Bitto, ha partecipato all’assegnazione del contributo del progetto “We Love People” indetto da Alì Supermercati per le associazioni non a scopo di lucro che realizzano progetti di utilità sociale.

Per circa tre mesi è stato possibile, al momento del pagamento alla cassa, richiedere un gettone per poi CONTINUA A LEGGERE

GEMELLAGGIO VERONA-PALERMO

OSPITALITÀ   STUDENTI E DOCENTI DEGLI ISTITUTI

“Lorgna-Pindemonte” e F. Ferrara”

 

11/05/2017 

 

E tra abbracci e saluti  all’Aeroporto Catullo di Villafranca di Verona si conclude un viaggio per la legalità che  ha visto gli studenti dell’Istituto Lorgna Pindemonte  e del F. Ferrara legati in alcune attività scolastiche, culturali e ricreative  uniti per far volare valori importanti come la solidarietà, l’amicizia, il rispetto. Grazie alla Prefettura, agli Uomini  e  donne del Ministero degli interni, del Ministero della difesa  e agli Amministratori che sapranno continuare  ad ascoltarci come in questi anni è accaduto.

  Un modo  per stringere alleanze significative con il Parlamento della legalità internazionale presieduto da Nicolò Mannino  e un attenzione particolare  per dire grazie a chi in questi anni ha costruito una Verona che è diventata città capofila dei progetti legalità da prendere come modello  perchè sempre più vicina ai cittadini, alle loro esigenze. Un modo particolare per dire grazie a chi ha lavorato per dare ai giovani opportunità di crescita culturale, a chi  li sprona a credere che Insieme si può custodire e proteggere  la libertà con il colore della Vita. CONTINUA A LEGGERE

Centro Studi Salvo D’acquisto, ANAS Veneto,  Consulta studentesca Miur Verona e Unipegaso insieme in un convegno su formazione e Legalità

 

05/04/2017

 

Nella pregevole location di Palazzo Paletta dai Prè, messa a disposizione da Unipegaso Verona, si è svolto Venerdì 31 marzo 2017 l’importante convegno dal titolo "Il Ruolo della Formazione per una Cittadinanza Attiva e Responsabile nella Legalità". L’evento organizzato da Centro Studi Salvo D’acquisto, ANAS Veneto,  Contulta Miur Verona e proposto da Unipegaso, ha visto tra i relatori personalità di rilievo a discutere sul tema. Relatori l’ Avv.to Salvatore Sansone Responsabile Centro Studi Salvo d’Acquisto, Giampiero Bertasi Presidente Associazione A.N.A.S. Veneto, il Colonnello Ettore Bramato Comandante Provinciale Carabinieri Verona, il Dott. Antonio Di Nallo Referente Nazionale Consulte del Ministero dell’Istruzione dell’Università e della Ricerca, Don Martino Signoretto Vicario Episcopale alla cultura e, a concludere, la Dott.ssa Anna Lisa Tiberio Coordinatrice Rete Cittadinanza, Costituzione e Legalità.

 

In apertura dei lavori, è stato proiettato un estratto del docufilm “Senso di marcia”, del giornalista Duccio Giordano, che segna il debutto di Danilo Iervolino, Presidente dell’Università Telematica Pegaso, nella produzione cinematografica: un’opera che mostra non solo l’esistenza delle mafie, ma il fatto che la lotta tra legalità e illegalità si giochi tra uomini normali. Soprattutto, il docufilm è CONTINUA A LEGGERE

Due villafranchesi premiati a Roma per le loro professionalità

 

Si è svolta a Roma lo scorso 25 marzo la giornata finale del “Concorso Internazionale Arti e Mestieri” organizzato da l’Associazione A.N.A.S. Nazionale, volto a dar merito a persone che per impegno, dedizione e professionalità si sono distinte ognuno per il proprio ambito lavorativo.

 

Presso la prestigiosa location dell’Empire Palace, struttura al centro di Roma, le figure più meritevoli, scelte da una commissione tra circa 3.000 candidature, hanno ricevuto questo prestigioso riconoscimento. Tra le centinaia di persone presenti ad assistere alla giornata, nella sala convegni dell’Empire, si sono susseguiti alcuni interventi, tra i quali anche autorità di Governo, uno su tutti il Sottosegretario alla Difesa, che hanno dato lustro all’evento. Tra i premiati hanno ricevuto il premio CONTINUA A LEGGERE

Portavoce ANAS Veneto premiato a Roma nella giornata della legalità per l’operato nel mondo del sociale.

 

24/03/2017

 

 

Si è tenuta nella mattinata dello scorso 21 marzo a Roma “La giornata Nazionale della legalità 2017”, commemorazione svoltasi presso la casa dell’Aviatore del palazzo dell’Aeronautica, messo a disposizione dal Ministero della Difesa, e proseguita presso l’Istitutum Augustinianum – Pontificia Università Lateranense in Vaticano. La giornata, organizzata dal Parlamento della Legalità Internazionale, di cui è Presidente onorario il Sen. Pietro Grasso (Presidente del Senato), e che vede tra i propri soci onorari il Sottosegretario alla Difesa Gen. Domenico Rossi, ricorre proprio nella data in cui pochi giorni fa è stata istituita con legge di Stato la «Giornata nazionale della memoria e dell'impegno in ricordo delle vittime delle mafie». Il Parlamento internazionale della legalità, guidato dal Prof. Mannino, da sempre impegnato nell’ambito sociale e nella lotta alla criminalità, ha tra i suoi scopi principali quello di promuovere una cultura della legalità nel rispetto dei principi Costituzionali, ispirata a tutte quelle persone che, a qualunque titolo, hanno operato contro le mafie e contro la criminalità organizzata, con un occhio attento proprio per chi costantemente e con il proprio impegno sociale prova a migliorare la vita degli altri. Proprio in quest’ottica sono state selezionate, dai coordinamenti regionali della struttura, alcune figure di valore che, con le proprie attività, si sono distinte per impegno, professionalità e dedizione al fine di porre in essere una cultura sociale che vada verso l’aiuto alle fasce più deboli nell’ottica della costante legalità. Tra le figure provenienti da tutta la penisola insignite con una motivazione di grande prestigio sono stati premiati alcuni veronesi, si citano personalità come l’Ex Vicecomandante Generale dell’Amra dei Carabinieri Gen. Massimo Iadanza, il Presidente di Federfarma Verona Marco Bacchini, e tra questi è stato premiato, direttamente dalle mani del Sottosegretario Domenico Rossi anche Francesco Bitto, per l’opera di promozione del volontariato attuata in questi anni nel territorio veneto e soprattutto nella provincia scaligera. La Cerimonia è avvenuta anche alla presenza del Sindaco di Verona Flavio Tosi il quale CONTINUA A LEGGERE

Unità d’Italia in musica: ANAS Veneto in collaborazione con la consulta degli studenti e con il patrocinio del Comune e Provincia di Verona ricordano la ricorrenza con un concerto.

 

12/03/2017

 

Viene fatto coincidere con il  17 Marzo, data che richiama la proclamazione del Regno d'Italia (17 marzo 1861). L'anniversario è stato solennemente festeggiato nel 1911 (50 anni), nel 1961 (100 anni) e nel 2011 (150 anni). Con la legge del 23 novembre 2012, n. 222, relativa alle "Norme sull'acquisizione di conoscenze e competenze in materia di «Cittadinanza e Costituzione» e sull'insegnamento dell'inno di Mameli nelle scuole", è stata approvata in maniera definitiva l'istituzione della "Giornata nazionale dell'Unità, della Costituzione, dell'inno e della bandiera" a cadenza annuale. Pur rimanendo un giorno lavorativo, il 17 marzo viene considerato come "giornata promuovente i valori legati all'identità nazionale"

« La Repubblica riconosce il giorno 17 marzo, data della proclamazione in Torino, nell'anno 1861, dell'Unità d’Italia, quale «Giornata dell'Unità nazionale, della Costituzione, dell'inno e della bandiera», allo scopo di ricordare e promuovere, nell'ambito di una didattica diffusa, i valori di cittadinanza, fondamento di una positiva convivenza civile, nonché di riaffermare e di consolidare l'identità nazionale attraverso il ricordo e la memoria civica. »

 

In occasione del 156° anniversario il 17 Marzo 2017 si terrà un concerto denominato proprio Concerto per l’Italia, presso il Palazzo Camozzini alle ore 20.45 in via San Salvatore Vecchio 6 a Verona e la serata sarà incentrata CONTINUA A LEGGERE

Anche ANAS Veneto a rappresentare il mondo del volontariato presente a Castelvecchio (VR) in occasione della giornata dedicata al “Parlamento della Legalità Internazionale” organizzata dal MIUR di Verona.

 

Presente il Sottosegretario alla Difesa Domenico Rossi.

 

09/02/2017

 

Il 14 febbraio, dalle ore 9.30 alle 13.00, presso il Circolo Ufficiali di Castelvecchio di Verona si svolgerà l’incontro riguardante la “Giornata del Parlamento della legalità internazionale” in cui si celebra la vita e il linguaggio affettivo dell’amore, e proprio a partire da questo valore ricorderanno quanti “per amore” a questa nostra Patria hanno donato la vita per dire “NO” a ogni forma di violenza e di odio. La giornata è promossa dalla Rete di Cittadinanza Costituzione e legalità, dalla Consulta degli studenti, dall’Ufficio VII Ambito Territoriale di Verona dell’Ufficio Scolastico Regionale per il Veneto. Gli studenti della Consulta delle Scuole di Verona e Provincia si stanno preparando in modo entusiasmante e creativo per accogliere il Presidente del Parlamento della Legalità Internazionale, Nicolò Mannino, e il Sottosegretario di Stato del Ministero della Difesa, Domenico Rossi, che lo scorso 12 gennaio, nella Sala Consiliare del Comune si concluderà la premiazione del Concorso letterario Certamen Shakespeareanum, che ha visto impegnati studenti delle scuole veronesi.

 In quest’occasione gli studenti invitati riceveranno dal Presidente Nicolò Mannino, alla presenza del Sottosegretario del Ministero della Difesa Domenico Rossi (nella foto unitamente a Tiberio Quaglia e Bitto in visita al Job Orienta di Verona lo scorso novembre), del Sindaco Flavio Tosi e del Dirigente Stefano Quaglia, la nomina di Ambasciatori della legalità 2016 per i progetti visibili sul sito www.edaveneto.it Convegni Cittadinanza e Costituzione contenta per l’attenzione che tutte le Istituzioni stanno dando al mondo scuola veronese che attraverso numerose azioni territoriali con pochissimi finanziamenti provenienti dal MIUR riesce ad essere sempre un punto di riferimento importante.

In queste settimane la scuola veronese è anche impegnata a raccogliere fondi per le scuole delle zone terremotate attraverso vari progetti monitorati da una Task- Force in cui sono presenti il Funzionario Antonio Di Nallo, Claudio Zambelli, che stanno avvicinando molti giovani talenti veronesi del mondo canoro e musicale senza dimenticare le Associazioni di volontariato, come ANAS, per aver organizzato tanti eventi di solidarietà che, con il proprio portavoce regionale Francesco Bitto (che ha confermato la sua presenza nella giornata) ha curato l’organizzazione CONTINUA A LEGGERE

ANAS Villafranca di Verona aderisce al progetto “We Love People” di Aliper.

 

21/1/2017

 

Il giorno 21 gennaio 2017 presso il punto vendita Alìper di Villafranca di Verona, la sede zonale A.N.A.S. Villafranca di Verona, rappresentata dal giovane Presidente Ivano Baldan, ha aderito al progetto "We Love People” con il quale Alì Supermercati mette a disposizione un contributo per le associazioni non a scopo di lucro che realizzano progetti di utilità sociale.

Per circa un mese sarà possibile, al momento del pagamento alla cassa, richiedere un gettone che potrà essere depositato nel contenitore assegnato ad A.N.A.S. e contribuire in questo modo a sostenere la suddetta associazione.

Ivano Baldan, dopo una breve presentazione dell’associazione e ringraziando per l’opportunità e disponibilità del punto vendita Aliper di Villafranca di Verona, ha annunciato che con il contributo che verrà assegnato A.N.A.S. sosterrà l’aiuto alle famiglie in difficoltà con l’acquisto di beni alimentari. Inoltre, ha ricordato che la sede operativa di A.N.A.S. di Villafranca, situata in Corso Vittorio Emanuele II 60, è a disposizione per chi volesse informazioni sull’associazione e donare del proprio tempo al prossimo collaborando con l’associazione. 

 

 

 

La Direzione A.N.A.S. Villafranca di Verona

ANAS VENETO e ASFA insieme per un obiettivo comune.

 

16/1/2017

 

Un sodalizio che si riconferma per dare una mano agli ospedali del veronese: A.N.A.S. Veneto e ASFA – Associazione Donatori di Sangue San Francesco, si sono attivati con una nuova collaborazione, alla ricerca di nuovi donatori per sopperire alla sempre maggiore richiesta di sangue degli ospedali veronesi: “Nella nostra provincia le richieste di sangue continuano ad aumentare e non sono soddisfatte dalle attuali donazioni: la quantità di sangue che le Unità Operative degli ospedali veronesi richiede è sempre più alta; nonostante ci siano molti donatori, solo il 6% circa della popolazione veronese è effettivamente donatore. Arrivare all’autosufficienza è un grande obiettivo: il fabbisogno annuo è di 58.000 sacche di sangue e 15.000 di plasma, ossia 6.000 donazioni al mese, cioè 200 al giorno”.

A.N.A.S. Veneto come sempre è in prima fila quando si parla di salute: dalle campagne di sensibilizzazione contro l’abuso di alcol “non troppo piccoli per parlare di alcol” e “Piccolo per bere, non per sapere” (sbarcato dal Veneto su territorio nazionale) alla campagna “In salute con lo sport”, la promozione di uno stile di vita corretto e rispettoso verso il nostro corpo è sempre stata molto a cuore anche alla sede nazionale dell’associazione.

 

“Il presidente ASFA, Flavio Bertaiola, ha spesso presenziato agli eventi A.N.A.S. Veneto per divulgare gli intenti dell’associazione e l’ASFA ha anche contribuito concretamente all’attuazione dei progetti della nostra struttura, adesso tocca a noi dare una mano concreta, cosa che ci siamo attivati immediatamente a proporre, sarà divulgato il messaggio di ASFA volto a reclutare nuovi donatori in tutte le sedi ANAS e verso tutti i soci con i mezzi di comunicazione a disposizione.” Ha dichiarato il portavoce ANAS Veneto Francesco Bitto (a sinistra nella foto di repertorio di fianco a Bertaiola).

A.N.A.S. Associazione Nazionale di Azione Sociale riceve i ringraziamenti dalle alte cariche del Governo per il lavoro svolto.

 

10/01/2017

 

 

Il 2016 è stato sicuramente un anno molto proficuo per A.N.A.S  e le sue sezioni, sono stati infatti attuati numerosi interventi e attivati altrettanti progetti a livello nazionale: dall’Operazione strada pulita, al progetto Cantare il Veneto che ha visto l’Italia unirsi con la musica, dalla sensibilizzazione dei ragazzi con Non troppo piccoli per parlare di alcool agli interventi in prima persona per sostenere le popolazioni colpite dal terremoto dell’estate scorsa e molto altro. Iniziative e progetti che di sicuro si sono fatti sentire e notare grazie al lavoro splendidamente svolto da parte di tutti i volontari A.N.A.S che sono riusciti addirittura ad attrarre l’interesse e, di conseguenza, il riconoscimento da parte del Governo italiano. Motivo di orgoglio è stata infatti la ricezione di tre lettere di ringraziamento da parte dei Sottosegretari di Stato Onorevole Marina Bianchi e Onorevole Massimo Cassano, e da parte del Presidente del Consiglio dei Ministri Paolo Gentiloni (in allegato all'articolo). Sicuramente un riconoscimento che riempie l’orgoglio dell’associazione e che fa comprendere che la strada intrapresa è quella giusta. Ad majora. 

Riparte la nuova consulta studentesca di Verona con tante idee e progetti.

 

20/12/2016

 

Circa settanta ragazzi rappresentanti dei vari istituti della provincia si sono riuniti presso la sala riunioni del Provveditorato agli Studi ascoltando tra l’altro quelle personalità che nella provincia hanno dato un concreto contributo al mondo dei giovani e per questo chiamati a partecipare alla consulta. Il 19 dicembre, infatti, i rappresentati degli alunni di tutte le scuole della provincia scaligera si sono riuniti per esprimere i propri pareri, senza filtri, in tematiche come il futuro dell’istruzione, il lavoro e il ruolo del sociale. Ad ascoltare erano presenti, oltre alla Dottoressa Anna Lisa Tiberio alla supervisione della consulta, Lo Duca Francesco, Provveditore Vicario, e il neoeletto Presidente della Consulta, Giovanni Renso.

Tra gli interventi più incisivi e sentiti, si segnalano quello del Portavoce dell’associazione A.N.A.S. Veneto (Associazione Nazionale Azione Sociale) Dott. Francesco Bitto, il quale ha spaziato dal progetto “Piccolo per bere, non sapere”  -oggi attivo presso numerose scuole della provincia-, al valore sociale che riveste il volontariato e alla possibilità che i giovani hanno di prestare servizio civile in seno ad associazioni come ANAS, opportunità che può anche divenire uno sbocco lavorativo nell’ambito del terzo settore. Inoltre, erano presenti alla consulta i rappresentanti di varie associazioni del territorio come l’associazione LE.VISS (Leucemia Vissuta) impegnata nella diffusione dell’importanza della donazione delle cellule staminali. Illustrato anche il progetto  Starbars, nella persona del promotore Alessio Masotto, e il contenitore collegato chiamato Studentland.

 

Tante le domande rivolte agli ospiti presenti e di grande spessore etico le risposte date ai ragazzi che, con interesse, hanno trovato un momento di confronto di notevole consistenza e una chiara sensazione di poter essere protagonisti del proprio futuro, del futuro della scuola e di quello dei compagni dai quali sono stati eletti.

 

Incontri sull’alcolismo nella provincia di Verona, ANAS Veneto prosegue il proprio cammino di prevenzione con gli adolescenti.

 

05/12/2016 

 

Con l’inizio del nuovo anno scolastico, è iniziata anche la fase operativa del progetto “Piccolo per bere, non per sapere”  promosso da A.N.A.S Veneto e attuato con contributo del Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali .

Nei giorni 3 Novembre e 8 Novembre si sono svolti i primi due incontri rispettivamente nella Scuola Media Statale di Lugagnano di Sona, dove sono stati incontrati i bambini delle classi seconde,  e al Liceo Scientifico Statale “Messedaglia”, dove hanno partecipato le classi prime.  Gli incontri sono stati presentati dal Presidente A.N.A.S Veneto, Giampiero Bertasi, dalla responsabile dei progetti , Carla de Zordo, e dai rappresentanti delle associazioni Alcolisti Anonimi e Famigliari degli alcolisti, Alanon:  i primi hanno illustrato quali sono i rischi e le patologie legate al consumo e all’abuso dell’alcool mentre, gli alcolisti e i famigliari degli alcolisti, hanno raccontato le proprie storie personali al fine di dimostrare come questa “malattia” prenda possesso della persona inferendo anche sui rapporti interpersonali e famigliari. Il coinvolgimento dei ragazzi è stato molto forte, provato dalla grande quantità di domande che sono state fatte sia in forma anonima che in prima persona.  Ad oggi sono stati incontrati un totale di 160 tra bambini di seconda media e ragazzi di prima superiore.

 

Il prossimo incontro è previsto per Martedì 6 Dicembre all’istituto di secondo grado “Berti” dove verranno incontrati circa 80 ragazzi di classe 3°. 

A rappresentare mondo scuola e volontariato in Senato partono dal veronese per il Parlamento internazionale della legalità sostenuto dal Presidente Pietro Grasso.

 

17/11/2016

 

Il prossimo 17 Novembre si terrà l’inaugurazione dell’Anno Accademico del Parlamento della Legalità Internazionale, quest’anno presso una  sede del Senato. La struttura, che da nove anni opera sul territorio nazionale al fine di promuovere una cultura della legalità nel rispetto dei principi costituzionali e ispirata alle persone che storicamente hanno operato contro le mafie e contro la criminalità organizzata, è stata fondata dal Prof. Nicolò Mannino dopo anni d’intensa attività culturale antimafia.

Il Centro Studi Parlamento della Legalità Internazionale in questi anni ha ricevuto molti riconoscimenti e adesioni da parte di numerose personalità come il Presidente del Senato Pietro Grasso che, nel 2013, è stato nominato Presidente Onorario ed il quale ha scritto a Nicolò Mannino in vista dell'inaugurazione dell’Anno Accademico in una nota “Desidero far sentire con un indirizzo di saluto la mia partecipazione a questa encomiabile iniziativa altamente formativa sui percorsi della legalità che da anni promuove con dedizione e costante impegno”.

 

Sono varie le personalità del mondo delle istituzioni, della cultura, della politica e dello spettacolo che parteciperanno a questo evento che per importanza è arrivato a essere organizzato appunto all’interno del Palazzo del Senato. Quest’anno sarà data importanza anche a chi, pur essendo del mondo dello spettacolo, con la propria attività ha comunque dato spazio al sociale e alla cultura della legalità, sarà infatti consegnato a, noto cantautore e produttore milanese, Massimo Zoara, un riconoscimento “Un microfono per la vita”, vista la sua intensa attività con la nazionale cantanti (di cui è membro del direttivo) e l’avvicinamento ai giovani che da sempre contraddistingue l’artista; altro ospite sarà il regista Angelo Antonucci per le pellicole girate a sfondo sociale ed in particolare per il Film Camminando nel cielo molto apprezzato al Giffoni 2015.

 

 

Anche Verona sarà rappresentata in Senato, all’evento saranno infatti anche due personalità del veronese come Francesco Bitto continua a leggere

L’Associazione ANAS, l’Aci e due poliziotti veronesi al Due Valli per mandare un messaggio ai giovani.

 

14/10/2016

 

Anche quest'anno l'equipaggio dell'Auto Club Nazionale Forza di Polizia - Best Racing Team Rossignoli P. e Granziera S. dipendenti della Polizia Stradale di Verona parteciperà all'evento automobilistico più prestigioso per la città di Verona il Rally Due valli che giunto alla sua XXXIV sarà l'evento conclusivo del Campionato Italiano oltreché del Campionato Italiano Ralli Auto Storiche e Trofeo Regionale Rally. Grazie all'impegno dei due agenti con l'ausilio di Verona Strada Sicura, dell’Associazione Nazionale Azione Sociale e di alcune aziende locali sarà data ampia visibilità ai progetti "Giovani in Strada" di Aci Verona e "Piccolo per bere non per sapere" (slogan e logo ANAS che sarà inserito nelle fiancate dell’auto da corsa). Tutti progetti che hanno come denominatore comune l'educazione stradale dei giovani futuri ed attuali utenti della strada. Quindi un'auto da rally, la piccola Suzuki Swift R1 della Hap, come strumento per promuovere le iniziative e raccogliere fondi da destinare al loro sostegno.

 

La responsabile progetti ANAS, che segue anche “Piccolo per bere e non per sapere”, Dott.ssa Carla De Zordo ha dichiarato: “Tanti ragazzi si rovinano l’esistenza leggi tutto

Un abbraccio musicale per le vittime del terremoto, Provincia, ANAS e Consulta degli studenti insieme a Villafranca.

 

12/10/2016

  

A due mesi dall’evento che ha colpito il centro Italia, l’amministrazione provinciale di Verona (assessorato alla cultura) in collaborazione con l’associazione ANAS Veneto e la consulta studentesca di Verona, organizzano un evento a favore ed in aiuto delle vittime del sisma. Al fine di non far calare l’attenzione sul tema e di dare un aiuto concreto con una raccolta fondi si esibiranno sul palco tanti giovani talenti veronesi, dalla nota Band i Kyras, all’eclettico e talentuoso Mirko Adinolfi (The Voice 2016), dalla grande promessa Niccolò Spolettini alla calda e intensa voce di Valentina Ferrari, insieme a molti altri giovani emergenti, seguiti nella direzione artistica da un team messo in campo dall’associazione ANAS, che non è nuova anche all’organizzazione di eventi culturali (uno su tutti il tour Cantare il Veneto), daranno vita ad una serata all’insegna della solidarietà, del divertimento e dalla musica, in una sala messa a disposizione dalla direzione dell’Hotel Expo di Villafranca di Verona. L’ingresso sarà gratuito ma è necessario prenotare e munirsi di tagliando d’ingresso che potrà essere richiesto via mail all’indirizzo: anasvillafrancavr@gmail.com fino ad esaurimento posti.

Il progetto ANAS “In salute con lo sport” ospita il tour benefico nazionale “Il DIABETE non è una gara”

 

09/09/2016

 

Nella suggestiva cornice di “Villa Brenzoni” il 9 settembre fa tappa il Tour 2016 “IL DIABETE . . . non è una gara”, l’iniziativa, ospitata e organizzata per la provincia di Verona dalla sede ANAS Veneto (Associazione Nazionale di Azione Sociale) di Bonavigo Presidente Elena Castioni,  parte da Tivoli e, toccando altre provincie italiane, fa sosta nel comune del veronese, terminando infine la sua corsa a Treviso, attraversando così l’Italia con l’idea di sensibilizzare Istituzioni e popolazione circa la problematica del BIABETE. Francesco Zazza (diabetico Tipo 1 da circa 30 anni) e un gruppo di amici ciclisti dell’ASD UV Tivoli Gentlemen Caffè Portioli, con il supporto di Feder Diabete Lazio, ALAD e ANIAD, decidono di portare in giro per l’Italia la loro idea di supporto alla conoscenza del Diabete ed in particolare provvedere alla raccolta di informazioni e materiale riguardo la situazione diabetologica italiana. La tappa vedrà anche un convegno con le Istituzioni e la popolazione, in programma alle ore 18.30 presso la sala congressi di Villa Brenzoni, con la presenza delle seguenti personalità: Apertura del Presidente Regionale Assoc. ANAS Veneto Dott. Francesco Bitto;  Relazioneranno sul tema: Prof. Felice Strollo – Esperto  Endocrinologo Giuliano Priori – Presidente ALAD (Ass. laziale Attivati con il diabete ONLUS) Francesco Zazza – Promotore TOUR “IL DIABETE . . . non è una gara !!!” 

"Piccolo per bere non per sapere’’: campagna di sensibilizzazione ANAS Veneto nelle scuole presentata in provincia.

 

06/09/2016

 

E’ stata presentata in Provincia la campagna "Piccolo per bere ma non per sapere» E' la naturale evoluzione del progetto “Non troppo piccoli per parlare di alcool” realizzato da Anas - Associazione nazionale azione social, in collaborazione con Anna Lisa Tiberio, coordinatrice  Rete Cittadinanza Costituzione e legalità delle scuole di Verona e provincia, con i volontari dell’associazione Alcolisti Anonimi e con i familiari degli Alcolisti, Alanon. La campagna informativa si è tenuta presso diverse scuole secondarie di primo e secondo grado di Verona e della provincia, volto ad informare i ragazzi sui danni dell'abuso di alcool in giovane età.

Dopo il primo approccio con le classi avvenuto al termine dell’anno scolastico 2014, ove sono stati incontrati in pochi mesi circa 600 alunni, lo scorso anno scolastico il progetto ha avuto un momento di picco toccando i 1600 alunni incontrati. Nell’annualità in corso, attuato con le stesse modalità dell’anno precedente, nonostante il progetto non fosse una novità, c’è stata comunque una discreta adesione degli istituti e sono stati incontrati 1093 alunni.

Si terrà presso le scuole secondarie di primo e secondo grado di Verona e della provincia ed è rivolto ad informare i ragazzi sui danni dell'abuso di alcool in giovane età e a far acquisire ai ragazzi la consapevolezza dei rischi che si corrono mettendosi al volante dopo aver assunto alcool.

«Questa è senza dubbio una bella iniziativa di sensibilizzazione, perché è un progetto che non nasce così com'è, ma si è implementato di anno in anno divenendo sempre più completo - ha commentato il consigliere provinciale Luca Zamperini - . Molto spesso ci si avvicina all'alcol con leggerezza senza considerare che, col passare del tempo, può nascere una vera e propria dipendenza. La campagna pone attenzione al problema e giustamente è stata orientata ai giovani, visto che gli studi dimostrano come si stia abbassando sempre più l'età del primo utilizzo di sostanze alcoliche. È importante dunque andare nelle scuole medie e superiori per far conoscere ai ragazzi anche gli aspetti medici del problema, in modo che i nostri giovani siano consapevoli dei rischi connessi al consumo di all'alcol».

Francesco Bitto, presidente regionale di Anas ha spiegato...continua a leggere 

Un gesto di solidarieta’ – ANAS Bonavigo in aiuto dei terremotati.

Comunicato 

25/08/2016

A seguito dell’immane tragedia che ha colpito il centro italia la nostra associazione ha avviato una raccolta di solidarieta’ a favore delle popolazioni colpite dal terremoto. Presso la nostra sede di Bonavigo (vr) verra’ istituito un centro raccolta “temporaneo” per poi concentrare tutti i beni raccolti presso un centro raccolta di verona. La raccolta terminera’ lunedi’ 29 agosto 2016. Per chi fosse interessato potra’ contattare direttamente il referente della nostra associazione (sig. Abbruzzese – cell. 3931557562) o concentrare le donazioni (previo avviso) presso la nostra sede di Bonavigo (vr) – via paolo borsellino 33. Su tutto il nostro territorio sono presenti molte altre iniziative alle quali sara’ possibile aderire. Noi chiediamo solo di non abbandonare chi in questo momento ha piu’ bisogno di noi.

Grazie a tutti

 

BENI NECESSARI:

Tra gli altri beni si necessita urgentemente soprattutto di acqua in bottiglia, pannolini, pannoloni, latte in polvere, omogenizzati, alimenti non deteriorabili, coperte, vestiti nuovi e farmaci di prima necessità.

 

 

 I L     P R E S I D E N T E

 

        Elena Castioni

“Un centinaio di persone per Griglianas, divertimento all’insegna del sociale”

 

24/07/2016 

 

Musica, Allegria, cibo e giochi in compagnia per GrigliAnas. Ben un centinaio tra adulti e bambini presenti il 24 Luglio 2016 alla Festa Griglianas, per la giornata organizzata da A.N.A.S. Veneto Associazione di promozione Sociale. L’evento si è tenuto in un locale dal sapore Alpino con spazi dedicati ai più piccoli, presso la Baita di Vigasio (Piazza Giovanni Falcone). Dalle 12.30 in poi i partecipanti hanno gustato Aperitivo, primo, secondo, contorni e dolci. La giornata, riuscitissima nella sua terza edizione, ha visto la presenza con entusiasmo, voglia di fare e collaborazione dei volontari S.C.N. che, unitamente allo staff A.N.A.S., hanno voluto per una domenica d’estate e di sole rendere il loro tempo migliore, e lo hanno fatto facendo festa all’insegna della socialità. A.N.A.S. ha scelto anche la musica come strumento di solidarietà invitando un piccolo gruppo di amici e cantanti ad esibirsi, durante la festa, attraverso la musica e non solo, come ospite inaspettato, ad esibirsi anche Francesco Bitto (presidente regionale A.N.A.S. Veneto) divertito di cantare qualche brano insieme a tutti i soci e volontari. Insomma un momento di festa per tutti, senza barriere e senza filtri.

 

Redazione A.N.A.S. 

In Piemonte la Senatrice Bonfrisco e il Presidente ANAS Veneto Bitto per discutere di sociale e non solo.

 

07/07/2016 

 

Nella cornice del  Centro Nazionale del Cavallo Parco Regionale La Mandria-Druento (TO), location scelta ad  hoc per il convegno, oggi di rilievo anche internazionale,  dal tema “ Conoscere per governare: l’uomo e l’ambiente” in programma il prossimo 9 Luglio con quest’anno tema centrale “L’uomo ed il suo tempo”. A.N.A.S. , da sempre sensibile alle tematiche ambientali  e non solo, organizza, proprio nel verde de La Rubbianetta quello che lo scorso anno è stato fiore all’occhiello degli eventi ANAS Nazionale svoltosi al tempo sul parco nazionale del monte Pollino. Quest'anno organizzato in Piemonte il convegno vedrà il susseguirsi di personalità di spicco tra i quali si legge il nome dell'europarlamentare belga Aldo Carcaci facente parte della corrente euroscettica (gruppo parlamentare di Farage e i cinquestelle) e da sempre vicino ai problemi sociali, ambientali e dell'immigrazione di respiro europeo ed internazionale. Tra i presenti si denota anche la presenza della Senatrice veronese Cinzia Bonfrisco ed a rappresentare il Veneto, tra le fila di ANAS, non poteva mancare il Presidente Regionale Bitto, che lo scorso anno all’analogo convegno è stato tra i promotori e relatori,  accompagnato da una rappresentanza delle sedi periferiche come la sezione ANAS di Villafranca di Verona, con il proprio responsabile e giovane villafranchese Baldan, e il Vicepresidente della sede ANAS di Bonavigo Abruzzese. Si segnalano infine le altre autorità presenti che interverranno: Consigliere Regione Piemonte Ferrentino, Sindaco Comune Druento Bussone, Portavoce Nazionale A.N.A.S. Italia  Lufrano, Capogruppo all'ARS Sicilia  Coltraro, consigliere regionale Calabria Graziano, il Sen. Galioto e molti altri. Al termine del convegno l'ormai immancabile, nelle attività di rilievo di ANAS, presenza di Pippo Franco testimonial di fianco all'associazione nella lotta alle ludopatie.

Per controllare l'archivio news CLICCA QUI

Brevi

 È aperto il tesseramento ANAS Veneto anno 2017

Per sapere come diventare socio ANAS Veneto clicca qui

 

Video

Il Dr. Stanislao Saeli e il Dr. Antonio Lufrano (portavoce nazionale ANAS) parlano insieme di riforma della giustizia.

Servizio tg su nuovo progetto sull'alcolismo di ANAS Veneto.

Serie A calcio femminile. Anas Veneto ancora in campo con AGSM Verona

Anas Veneto ospite alla trasmissione "2 Chiacchiere in Cucina"  ecco il video.

I bambini ANAS Veneto in campo con le giocatrici dell Verona calcio femminile.

Servizio del Tg sul progetto proposto da ANAS Veneto per contrastare l'uso di alcool tra i giovanissimi

Attività ed Eventi

Vedi il dettaglio nella sezione eventi
Vedi il dettaglio nella sezione eventi

La sede operativa A.N.A.S. di Villafranca, in questo momento di difficoltà sotto il profilo occupazionale, ha organizzato un convegno sulla materia, presso l'aula magna della biblioteca comunale.

Guarda il Link dell'evento del Comune di Villafranca