Anas ed Asfa due presidenti in una lista piena di "sociale" e senza politici.

 

07/06/2018

Le comunali del prossimo giugno 2018 sono alle porte e gli schieramenti che aspirano a gestire i Comuni che vanno al voto ricercano nuove figure per dare un cambio di marcia e linfa nuova nei consigli, così sta facendo il centrodestra di Villafranca di Verona traendo forze anche da chi del sociale ne ha fatto uno stile di vita. La lista civica "Villafranca Domani" si presenta per la prima volta a Villafranca e l’obiettivo è: dimostrare che non bisogna essere politici di professione per fare il bene della propria cittadina, ripetono alcuni candidati. Con una forte presenza del mondo del sociale e di estrazione di centrodestra moderato "Villafranca Domani", in supporto al candidato sindaco Roberto Dall’Oca, propone nomi conosciuti e meno ma da tempo impegnati in attività sociali, alcuni nomi: Flavio Bertaiola (Presidente Provinciale ASFA), Ivano Baldan (Presidente ANAS Villafranca nella foto a destra insieme a Bertaiola), Massimiliano Oliva (un passato nella protezione civile), Fabio Mazzi (del Direttivo ANAS Verona e membro del rinomato comitato Castel Bricon a Dossobuono di Villafranca), Luca Ceriani (un passato in UILDM oggi Direttivo di ANAS Villafranca), Paolo Giusti (Dirigente sportivo dilettantistico che segue progetti rivolti al mondo giovanile), Sabrina Pomari (da sempre impegnata in attività rivolte ai ragazzi, in campi scuola e Circolo Noi del circondario), assieme ad altri candidati che hanno operato nel sociale con vari altri ruoli. "Stiamo assistendo oggi ad un ricambio della classe politica nazionale ma questo ricambio deve necessariamente avvenire anche dal basso" ha dichiarato Francesco Bitto, Portavoce Regionale dell’associazione ANAS che sta seguendo da vicino gli esiti della lista perché appunto molto vicina al mondo del sociale, il Portavoce continua "la politica nei comuni piccoli è volontariato e il fatto che la lista Villafranca domani abbia molto di questo mondo al suo interno alla popolazione arriverà, sarà un messaggio chiaro per tutti, e per questo che sono certo questa lista sarà per i cittadini per gli addetti ai lavori una piacevole sorpresa". "Villafranca Domani" non ha una storia alle spalle nel villafranchese ma gode dell’appoggio dell’associazione politico-culturale "Verona Domani" associazione, quest’ultima, radicata in tutta la provincia scaligera (ed oltre), che sostiene appunto la neonata lista con un legame dato da valori moderati di centrodestra.