Il coro La Parete in Sicilia con ANAS.

 

05/06/2015

 

É giunta al termine con successo la fase operativa del progetto di natura socioculturale promosso da ANAS Veneto, “Cantare il Veneto – La musica che unisce l’Italia”. Cinque giorni densi di appuntamenti e canti hanno visto impegnati i componenti del coro veronese La Parete in un tour di esibizioni canore, visite nelle province suggestive del messinese, e degustazioni enogastronomiche. Il tour ha visto interessati alcuni paesi della splendida provincia peloritana dove, i componenti del coro, sono stati accolti dalle istituzioni locali che hanno fatto gli onori di casa con spettacoli folcloristici e musica tradizionale, offrendo rinfreschi e riconoscimenti. Brolo, Sinagra, San Filippo Del Mela, Taormina, Giardini Naxos, S. Margherita, Peloro, Milazzo e Messina, queste le tappe dove il coro veronese si è esibito, e in qualche occasione l’esibizione è stata “gemellata” con il famoso gruppo canoro messinese I Cantustrittu che si è esibito con canti e musiche tradizionali del folclore siciliano. Tutto questo è stato possibile realizzarlo non solo grazie all’ospitalità dei comuni messinesi coinvolti, ma anche all’impegno profuso degli zonali di ANAS S. Filippo Del Mela ed ANAS S. Margherita Peloro che, con il loro grande contributo in loco, hanno fatto si che il progetto andasse a buon fine. Con questa iniziativa ANAS Veneto ha voluto unire virtualmente l’Italia e far incontrare la Sicilia e il Veneto mediante il canto e lo scambio culturale tra due regioni distanti soltanto geograficamente, a dimostrazione del fatto che il patrimonio italiano, sia quello enogastronomico che quello delle tradizioni popolari, è unico, come l’Italia stessa, e le distanze e i pregiudizi possono e devono annullarsi, con l’impegno posto in essere dai volontari di associazioni come ANAS, si può riuscire ad abbattere qualsiasi tipo barriera.

 

 redazione sito

Inizia la collaborazione tra ANAS Veneto ed il coro “La Parete” di Verona

 

03/12/2014

 

Ieri, 02/12/2014, il Presidente ANAS Veneto, Francesco Bitto,  ha incontrato il famoso coro “LA PARETE” di Verona, per discutere di un progetto che sarà attuato dall’associazione e vedrà appunto impegnate le due realtà nel divulgare le tradizioni popolari venete nella lontana Sicilia e precisamente nella provincia di Messina, con l’ulteriore collaborazione di sedi ANAS del territorio siciliano. Tale progetto avrà anche il fine di far conoscere, con un tour nella provincia peloritana, i paesaggi, i luoghi suggestivi e i profili culturali della città dello stretto ai cantanti scaligeri creando un ponte virtuale tra cultura e turismo. Il progetto che sta prendendo forma sarà denominato CANTARE IL VENETO - La musica che unisce- di cui a presto si avranno i dettagli, intanto è ormai quasi certo che sarà attuato ad inizio estate del 2015. Il coro “LA PARETE “, nasce nel 1971 a Verona e vanta 40 anni di canti, amicizia e passione…! Infatti, non sono nuovi a queste iniziative i cantanti veronesi, che si sono spinti in varie località italiane e del mondo come: Roma, Firenze, Siracusa,Trieste, Venezia ed anche Brasile, Polonia, Germania, Austria, Francia, Croazia ecc… Un impegno costante e nel tempo quello de “LA PARETE”, finalizzato a promuovere e voler far conoscere in Italia e nel mondo i canti tipici Veneti e più in generale la cultura popolare.

 

redazione sito

La Provincia di Verona concede il patrocinio al progetto di A.N.A.S. Veneto “CANTARE IL VENETO”

– La musica che unisce l’Italia-.

 

11/02/2015

 

Grazie all’impegno profuso da A.N.A.S. Veneto sul territorio, avvalendosi dei propri volontari in maniera costante e mirata, impegno volto a sviluppare sempre con più passione e dedizione progetti anche di natura culturale. Il Presidente della Provincia Antonio PASTORELLO (nella foto), ha firmato il patrocinio al progetto Cantare il Veneto proposto da ANAS. Grazie anche al consigliere con delega alla cultura Luca ZAMPERINI, che ha abbracciato da subito l’iniziativa, il logo della Provincia di Verona accompagnerà tutta la durata del progetto in questione che avrà inizio, nel suo percorso operativo, a fine maggio 2015 per ricadere anche nel mese successivo. Il progetto vedrà impegnato il famoso coro di Verona “La Parete” in un itinerario, nella provincia di Messina, volto a divulgare i canti popolari veneti nello splendido scenario paesaggistico e culturale appunto, della provincia peloritana, affiancato nella realizzazione dalle sedi ANAS presenti nel territorio siculo che proporranno e sponsorizzeranno le iniziative del coro.

 

 redazione sito

 “Cantare il Veneto – La musica che unisce l'Italia” Concerti di musica veneta a Messina

 

24/02/2015

 

 

 

Oggi, nella Sala Rossa del Palazzo Scaligero, il consigliere con delega alla Cultura e Identità veneta Luca Zamperini ha presentato il progetto “Cantare il Veneto – La musica che unisce l'Italia”, promosso da A.N.A.S. Veneto (Associazione Nazionale di Azione Sociale). Erano presenti: Francesco Bitto, presidente A.N.A.S. Veneto; Carla De Zordo, responsabile progetti A.N.A.S. Veneto. Il progetto intende promuovere la cultura e i canti della tradizione veneta in Sicilia per rafforzare il legame tra le due regioni. Il coro veronese “La Parete” si esibirà tra maggio e giugno nei luoghi più caratteristici del territorio messinese. Il gruppo canoro è stato fondato nel 1971 a Verona ed è finalizzato a far conoscere in Italia e nel mondo i canti tipici Veneti e la cultura popolare. Le attività sono state programmate in collaborazione con le sedi A.N.A.S. presenti in provincia di Messina. Al termine dei concerti, verrà organizzato un convegno per fare il punto sul progetto e individuare modalità per rafforzare il gemellaggio tra Veneto e Sicilia. A.N.A.S. Veneto è un'associazione che si occupa di promuovere, sviluppare e consolidare attività utili alla collettività, attraverso l'organizzazione di iniziative benefiche senza scopo di lucro. L'intento è quello di formare i cittadini attraverso una serie di incontri su tematiche sociali e culturali. Consigliere con delega alla Cultura – Zamperini: “Sono lieto di presentare il progetto “Cantare il Veneto” che ha l'obiettivo di esportare le nostre tradizioni in terra sicula, per la precisione nella provincia di Messina. Lo scambio culturale, promosso da A.N.A.S. Veneto, è reso possibile grazie al coro veronese “La Parete” che da anni si propone di far conoscere la nostra cultura e le canzoni della tradizione non solo nel territorio veneto, ma anche fuori dai confini nazionali ed internazionali. A.N.A.S. Veneto rappresenta una bella e importante realtà che, attraverso il volontariato, cerca di sensibilizzare le persone su temi che non sono solo culturali ma anche di carattere sociale. Come Provincia ci sentiamo molto vicini all'associazione e, per quanto possibile, cercheremo di contribuire a far sì che iniziative di questo tipo possano essere organizzate anche in futuro. Il mio augurio è che lo scambio di culture non sia 'di sola andata' e che in futuro sia la Sicilia a portare la sua tradizione in Veneto”. Presidente A.N.A.S. Veneto – Bitto: “A.N.A.S. è un'associazione di promozione sociale strutturata a livello nazionale e presente in molte regioni. Per quanto riguarda il Veneto nasce nel 2012 e da allora lavora sul territorio col fine di coinvolgere la popolazione attraverso progetti sociali e culturali. Oltre alla sede in Verona, siamo presenti in provincia a Vigasio, Bonavigo e Villafranca e da qui ci siamo allargati, nel tempo, nel territorio veneto, in particolare a Venezia e Treviso. Lo scopo che ci ha sempre guidati è quello di avviare e sviluppare iniziative che viaggiano su tre fronti: promozione sociale, volontariato e cultura. Il progetto che presentiamo oggi risponde alla forte volontà di A.N.A.S. di creare gemellaggi tra diverse realtà regionali per ampliare i confini culturali”. Responsabile progetti A.N.A.S Veneto – De Zordo: “ Abbiamo deciso di ingaggiare il coro 'La Parete' che da anni si esibisce in canti popolari e alpini in dialetto veneto, non solo in Italia ma anche all'estero. Le sedi A.N.A.S presenti nel territorio messinese sono state fondamentali per la realizzazione pratica del progetto, poiché hanno provveduto sia all'accoglienza dei membri del gruppo canoro con le loro famiglie, sia alla scelta delle location per i concerti. Lo scopo della manifestazione è quello di creare curiosità e interesse per il Veneto e le sue tradizioni, stimolando uno scambio proficuo tra regioni geograficamente lontane e diverse”

 

COMUNICATO STAMPA

Parte la fase attuativa del progetto "Cantare il Veneto - La musica che unisce l'Italia"

 

08/05/2015                                                                                            

È tutto pronto! Confermati gli ultimi patrocini siciliani, quello della Provincia di Messina, del Comune di Santa Lucia Del Mela (ME), del Comune di Sinagra (ME), affiancati a quello della Provincia di Verona. Tra poco più di venti giorni ed esattamente il 29/05/2015, il famoso coro La Parete di Verona sbarca in Sicilia per portare 40 anni di canti popolari veneti a Messina e provincia, accompagnati da rappresentanti ANAS Veneto e delle sedi ANAS del territorio, in questo tour peloritano fatto di musica e colori volto a creare un ponte virtuale tra Veneto e Sicilia. Infatti, il progetto ambizioso di ANAS Veneto, sta per concretizzarsi dopo essere nato, appunto, per far conoscere, alla splendida terra baciata dal sole, il famoso coro che vanta 40 anni di canti ed amicizia. La Parete sarà affiancato in alcune occasioni dal famoso gruppo musicale peloritano I Cantustrittu che si esibiranno negli antichi e nuovi suoni di Sicilia. A questo ambizioso progetto di ANAS hanno voluto, fortemente, partecipare all'evento i vari comuni del comprensorio peloritano, con in testa il Comune di Messina che ha invitato il coro ad esibirsi nei luoghi caratteristici e suggestivi della meravigliosa cornice a ridosso dello stretto. Questi gli appuntamenti che dal 29/05/2015 accompagneranno, a suon di musica, la provincia di Messina: giorno 29/05/2015 Comune di Sinagra (ME) in serata esibizione; Giorno 30/05/2015 nel tardo pomeriggio esibizione del coro presso l'Enoteca Provinciale di Messina, unitamente al gruppo I Cantustrittu; giorno 31/05/2015 nel pomeriggio esibizione nel Comune di Santa Lucia del Mela; Giorno 01/06/2015 in serata esibizione nel Comune di Torregrotta; Giorno 02/06/2015 la sera esibizione del coro nella chiesa di San Giuliano (ME) insieme a I Cantustrittu. Ecco il programma, a dir poco affascinante dal punto di vista socioculturale, perché l'Italia è arte, storia e cultura e deve, e dovrà sempre, essere unita. Non saranno certo le distanze a limitare il divulgare di usi, luoghi, e costumi da conoscere e vivere di questo nostro bel paese invidiatoci da tutto il mondo.

 

redazione sito